Accedi
en

Lingua

  • en
  • de
  • fr
  • es
  • br
  • ru
  • jp
  • kr

Traduzione automatica

  • bg
  • cs
  • dk
  • gr
  • hu
  • il
  • it
  • pl
  • se
  • tr

Le 7 tendenze principali del nostro grande sondaggio sulla gestione dei progetti: cosa è cambiato nel 2020?

Data:1/26/2021
Lunghezza:9 minuti
Autore:Jakub Zaťovič, Jan Pop
Share:

In che modo il 2020 ha cambiato il lavoro dei team secondo i project manager di tutto il mondo? Alla fine dello scorso anno, abbiamo chiesto a più di cento project manager in tutto il mondo come fosse cambiato il loro lavoro a causa degli eventi legati al Covid. Forse eri uno di loro!

Anche se no, in questo articolo molto probabilmente troverai risposte a domande simili a quelle che ti sei posto l'anno scorso. Vieni a vedere i 7 migliori pensieri e risultati che abbiamo selezionato per te!


Di cosa eravamo curiosi

Ministero degli interni, disciplina di squadra, rapidi cambiamenti di budget, licenziamenti e reclutamento, una transizione verso un software di gestione dei progetti più efficiente, e spesso menzionato "problemi con l'auto-motivazione". Ulteriori informazioni su sfide, ostacoli, ma anche gli aspetti positivi che il 2020 ha portato alla gestione dei progetti.


"Ciò che mi ha infastidito di più è stata la pressione dei clienti a ridurre i prezzi, con conseguente valutazione costante della redditività del progetto."


Dai un'occhiata ai 7 più interessanti - ea volte forse abbastanza sorprendente - risultati e risposte.


1. 2020 - peggio o meglio?

Cominciamo con alcuni buoni risultati. Nonostante la situazione dell'anno scorso, un project manager su tre percepisce il 2020 almeno un po 'meglio del previsto. Circa un quarto dei nostri intervistati pensa che sia stato come pensavano che sarebbe stato. Non male, però! Tuttavia, per essere completamente onesti, dobbiamo ammetterlo una parte significativa dei manager che prendono parte all'indagine proviene dal settore IT, che, in generale, riporta risultati migliori rispetto ad es. industria pesante.

Il risultato: Solo il 12% dei project manager ha avuto un anno di attività molto peggiore del previsto.


2. Homeoffice vs. produttività

Francamente, qui abbiamo previsto qualcos'altro. Molti project manager lo erano paura di passare all'ufficio domestico. Soprattutto quelli per i quali era la loro "prima volta". Al contrario, le aziende con team già abituati a lavorare da casa riportano le valutazioni più positive del suo impatto sulla produttività. Ma quasi un terzo dei manager interpellati ritiene che l'home office non abbia avuto alcun impatto.

Il risultato: Nonostante le nostre previsioni, il passaggio all'home office non ha avuto un impatto ampiamente negativo sulla produttività dei team.


"Non riuscivo ad abituarmi al fatto che non supervisionavo personalmente tutto e dovevo fare affidamento solo sulle scadenze."


3. Com'è stato gestire i progetti da casa?

Beh ... Non male, non va bene. Circa il 40% non si è divertito. C'erano diverse ragioni per un atteggiamento piuttosto freddo nei confronti della gestione dell'home office, ma la principale era stata segnalata problemi con la disciplina della squadra. E poiché non c'è segno di tornare presto in ufficio, dovremmo affrontare questa sfida e accettarla, proprio come il 22% degli intervistati.


Il risultato: La gestione dei team da remoto farà parte dell'attrezzatura stabile di un manager esperto. Pertanto dovresti lavorare sodo per eliminare i problemi che porta.


4. Scadenze e denaro

Quiz: in che modo la crisi della corona ha influenzato la redditività dei progetti? Un terzo dei project manager che hanno risposto al nostro sondaggio ha dichiarato di no. D'altra parte, c'era nessuna azienda registra almeno il 50% + crescita della redditività del progetto nell'ultimo anno.

Le scadenze ei problemi di consegna dei progetti sono "un buon problema" anche in tempi in cui non c'è crisi. Ma, fortunatamente, solo l'XNUMX% e mezzo dei project manager segnala forti ritardi.


Il risultato: Non puoi avere potere su tutto, ma il successo finanziario del progetto si riflette almeno in parte in una buona gestione e consegna puntuale. La risposta alla domanda successiva del sondaggio è correlata al funzionamento dei progetti nel modo più fluido possibile in situazioni complesse.


"Il ministero degli interni ha improvvisamente aggiunto altri due progetti di cui occuparsi: uno ha 2 anni e l'altro 5 anni".


5. Lost & Found

Chiedere se la crisi Covid ha portato qualcosa di buono per la tua organizzazione, come nuovi progetti di business inaspettati potrebbe suonare come una provocazione a certi. Ma dai un'occhiata ai risultati: solo un terzo degli intervistati afferma che non ci sono state nuove attività nell'ultimo anno.

E quando si parla di perdite di affari, una risposta ottimistica arriva da oltre il quaranta per cento dei manager: "No, non abbiamo perso nessun progetto a causa della crisi."



Il risultato: Il timore dell'annullamento del progetto era decisamente giustificato. Ma alla fine, si è scoperto che il problema più grande era come continuare a gestire i progetti esistenti e quelli nuovi. Una società su tre ha persino ricevuto un nuovo progetto in aggiunta a quelli pianificati da un cliente nuovo o esistente.


6. Il "Premio Dipartimento più occupato del 2020" va a ...

HR. Probabilmente. Solo un quarto dei nostri intervistati afferma che il caos dell'anno scorso non ha influenzato affatto la gestione del personale. Circa due terzi segnalano cambiamenti importanti relativi all'assunzione e al licenziamento, come formazione, reclutamento e supporto educativo.

Ma come ha influenzato tutto questo su bonus e stipendi? Un po 'più del 50% dei manager afferma che non ha avuto alcun impatto - il "livello di denaro" è rimasto lo stesso.



Il risultato: I responsabili delle risorse umane stavano affrontando non solo il licenziamento e l'assunzione di dipendenti. Una parte importante della loro agenda riguardava la riduzione / aggiunta del carico di lavoro, la riqualificazione e l'istruzione.


“Sono una persona faccia a faccia. Ho fissato la pagina vuota dell'email e mi sono sentito come se dovessi scrivere un libro. "


7. Lo strumento PM bisognoso è davvero uno strumento PM

Credeteci, è stata dura anche per le aziende che sviluppano software di project management. Lo abbiamo notato noi stessi con il le richieste dei clienti per nuove funzioni: già a marzo abbiamo aggiunto il Gestione del rischio strumento e poi il miglior Gantt che abbiamo mai avuto più il Aggiornamento dei report nello strumento di gestione delle risorse umane. Tutto ha portato al nuovo Edizione autunnale di Easy Redmine, adattato a lavoro a distanza ancora più fluido.

Abbiamo anche consigliato personalmente a molti manager come rispondere alla situazione della corona in modo che mantengano il continuità dei risultati e solidità finanziaria dei progetti.
Le aziende e le organizzazioni di tutto il mondo utilizzano molti software PM diversi. Tuttavia, solo il 50% di loro è rimasto con i propri strumenti PM, ma l'altra metà ha aggiunto o completamente passato al nuovo software di gestione del progetto.


Il risultato: Il lavoro a distanza e la risposta rapida ai cambiamenti hanno testato non solo i project manager, ma anche i loro strumenti. Molti si sono rivelati insufficienti: una parte significativa degli intervistati ha dovuto sostituirli o integrarli completamente. Vale quindi la pena utilizzare il software che fornisce tutti gli strumenti per la gestione del progetto sotto lo stesso tetto.


Conclusione

Le 18 domande del nostro ampio sondaggio hanno prodotto diverse risposte sorprendenti. Se dovessimo raccogliere qualcosa di simile "Un lato positivo della crisi", allora sarebbe scoprire i veri punti deboli dei processi delle aziende. I vincitori sono coloro che sono desiderosi di rischiare di fare cose nuove quando la situazione è calma - come le aziende che hanno in gran parte esternalizzato i propri dipendenti o supportato i propri team a lavorare da remoto.

Una delle cose che consigliamo vivamente è la scelta del software giusto per la gestione dei progetti. Ha un grande effetto positivo sulla prontezza dei team, sull'efficienza del lavoro e sulla consegna tempestiva dei progetti.

Come vorresti che fosse la gestione del progetto per il 2021? Facile.

Ottieni tutti gli strumenti potenti per una perfetta pianificazione, gestione e controllo del progetto in un unico software.

Prova Easy Redmine in una prova gratuita di 30 giorni

Backup giornaliero completo, protetto da SSL, nella tua area geografica