This is automatic translation. If you do not like it, switch to English or another language. Thank you for understanding. OK Show original
Composizione

Come navigare tra le impostazioni dell'applicazione Redmine (Parte 2)

Questa è la continuazione di Come navigare tra le impostazioni dell'applicazione Redmine (Parte 1). Ecco un file guida facile per voi.

Progetti


Nuovi progetti sono ovviamente aperti


La condizione predefinita dei progetti realizzati di recente. L'attività può anche ora essere resa non aperta durante la creazione di un nuovo progetto o dopo la realizzazione del progetto.


Moduli potenziati predefiniti per nuovi progetti




Tracker predefiniti per nuovi progetti




Crea identificatori di progetto consecutivi


Questa impostazione consentirà a Redmine di proporre identificatori di progetto consecutivi per te. Al momento questo può essere cambiato fisicamente solo durante la realizzazione del progetto, non successivamente.

Lavoro assegnato a un utente non amministratore che realizza un progetto


Indica quale lavoro viene dato ovviamente a un cliente non amministratore che fa un progetto (questo probabilmente si applica quando hai organizzato le autorizzazioni di Redmine in modo che i clienti non amministratori siano davvero avvantaggiati per realizzare progetti).

Problema successivo



Consenti relazioni di problematiche tra progetti


Ogni volta che è impostato su Sì, è possibile stabilire relazioni tra problemi di varie attività. Predefinito: no

Consenti attività secondarie tra progetti


Caratterizza alcuni punti di interruzione per le attività secondarie. Le definizioni utilizzate sono simili alla condivisione delle varianti, riportate in RedmineProjectSettings. Default: con struttura ad albero del progetto


Le scelte sono:

  • Disabilitato: un compito principale può avere solo attività secondarie in un progetto simile.

  • Con tutti i progetti: una commissione principale può avere sottoattività in qualche altro progetto.

  • Con l'albero del progetto: una commissione genitore può avere sottoattività in un'attività simile, progetti predecessori e tutti i loro parenti (ad esempio allo stesso modo "progetti kin", "progetti cugini" e così via.).

  • Con catena di progetti di importanza: una commissione principale può avere sottoattività in un'attività simile, sottoprogetti o progetti precursori.

  • Con sottoprogetti: un progetto padre può avere solo attività secondarie in un progetto o sottoprogetti simili (non in progetti padre o progetti irrilevanti).

Consenti attività di rilascio ai gruppi




Utilizza la data corrente come data di inizio per i nuovi numeri.

Mostra i problemi dei sottoprogetti sui progetti principali come una cosa ovvia


Ogni volta che è impostato su valido, i problemi dei sottoprogetti verranno mostrati come una cosa ovvia nel riepilogo dei problemi, nella pianificazione e nel gantt dei progetti principali (da r1198). Default: Sì

Calcola la proporzione del problema


Caratterizza il modo in cui viene impostata la percentuale di emissione eseguita.

  • Utilizza il campo del problema (predefinito): gli utenti possono impostare fisicamente la percentuale di completamento.

  • Utilizza lo stato del problema: ogni stato del problema può essere retrocesso di una tariffa. Ciò abilita la scelta "% Completato" per i problemi e l'ordine "Aggiorna le proporzioni del problema eseguito" nella revisione degli stati del problema.


Giorni non lavorativi

  • I problemi inviano il taglio

  • Il numero più estremo di problemi contenuti nelle operazioni CSV e PDF. Predefinito: 500

  • Il numero più estremo di cose mostrato nel diagramma di Gantt

Segmenti predefiniti visualizzati nell'elenco dei problemi


Questa impostazione ti consente di caratterizzare quali segmenti sono mostrati ovviamente nei record del problema.


Qui è possibile scegliere solo campi personalizzati che sono distinti rispetto a "tutti i progetti".

Tracking del tempo



Campi obbligatori per i registri orari




File


max. taglia


Dimensioni estreme dei record trasferiti (in kibi-byte). Predefinito: 5120 (ad esempio 5 mebi-byte)

La dimensione massima dei documenti di testo mostrava KB in linea


Offre un approccio per limitare le dimensioni più estreme dei documenti di testo visualizzati in linea.

Numero massimo di linee diff visualizzate


Fornisce un approccio per limitare il maggior numero di linee diff mostrate da Redmine.

Codifiche degli archivi


Questa scelta consente di indicare le codifiche preferite per i record di magazzino (numerose qualità consentite, separate da virgola). Queste codifiche vengono utilizzate per cambiare la sostanza e le differenze dei documenti in UTF-8 con l'obiettivo che siano adeguatamente mostrate nel programma.


Quando si immettono varie codifiche, viene utilizzata la codifica legittima primaria rispetto al contenuto del record.


Per i clienti francesi, questa scelta può essere impostata ad esempio su:


UTF-8, ISO 8859-15, CP1252


Per i clienti giapponesi:


UTF-8, CP932, EUC-JP

Notifiche di posta elettronica




Indirizzo di posta in uscita


Indirizzo e-mail utilizzato nel campo "Da" dei messaggi inviati ai clienti.

Copia per conoscenza nascosta (ccn)


Se impostato su valido, l'avviso e-mail verrà inviato come duplicato cieco. Default: Sì

Posta di contenuto semplice


Ogni volta che è impostato su valid, i messaggi vengono inviati come contenuto semplice (senza HTML).

intestazione email




piè di pagina dell'email



Qui puoi inserire alcuni contenuti che verranno aggiunti ai messaggi inviati dall'applicazione.

Email in arrivo


Vedi per le linee guida nitide su queste impostazioni RedmineReceivingEmails.

Accorcia i messaggi dopo una di queste righe


Queste impostazioni possono essere utilizzate per espellere i contrassegni dai messaggi in avvicinamento.

Consenti a WS di avvicinarsi alle e-mail


Redmine può essere predisposto per consentire la creazione di problemi o osservazioni tramite e-mail. Per poter utilizzare tale inclusione, è necessario potenziare l'API che riceve i messaggi. Questo è il posto per cui è ambientato questo ambiente. Impostazione predefinita: disattivata

API


All'interno di questa impostazione, puoi inserire una chiave misteriosa utilizzata per la creazione del problema o commenti tramite evidenziazione e-mail.

repository




SCM potenziato


Qui puoi (de) selezionare i framework SCM che Redmine dovrebbe "dare" alle singole iniziative. Questa impostazione è utile nel caso in cui aiuti solo alcuni framework SCM (ad esempio solo Git o solo SVN).

Porta gli impegni in modo naturale


Nel caso in cui venga avviata questa alternativa, l'applicazione recupera di conseguenza i nuovi aggiornamenti quando un cliente consiglia il negozio.


Default: Sì


Puoi disabilitare questa alternativa e informatizzare la chiamata a Repository # fetch_changesets utilizzando cron per recuperare normalmente gli aggiornamenti per la totalità dei negozi fuori dalla vista.


Modello:


contenuto rubino / sprinter "Repository.fetch_changesets" - e creazione


Per Redmine 2.x:


contenuto ruby ​​/ rails sprinter "Repository.fetch_changesets" - e la creazione


Per Redmine 3.x:


container / rails sprinter "Repository.fetch_changesets" - e creazione


Allo stesso modo puoi chiamare questa commissione dal tuo archivio in una trappola post-invio o post-get, in modo che i changeset vengano portati dopo ogni invio.

Potenzia WS per la gestione del repository:


Questa scelta dovrebbe essere attuata solo nel caso in cui tu abbia introdotto il contenuto per la creazione del magazzino SVN programmato. Predefinito: no

Memorizza la chiave API WS della scheda


Una chiave misteriosa per la gestione del repository WS.

Il numero più estremo di revisioni mostrato nel registro dei file


Fornisce un approccio per limitare la misura degli emendamenti recuperati dall'SCM per un modo specifico e approfondito.

Applica la formattazione del testo per inviare messaggi




Fare riferimento a problemi nei messaggi di invio


Quando vengono portati dai vault, i messaggi di invio vengono esaminati per gli ID dei problemi di riferimento o risolti.


Queste alternative consentono di caratterizzare le parole d'ordine che possono essere utilizzate in un messaggio di invio per fare riferimento o risolvere i problemi di conseguenza e lo stato da applicare ai problemi risolti.


Le parole d'ordine predefinite sono:

  • per i problemi di riferimento: refs, riferimenti, IssueID

  • per la risoluzione dei problemi: correzioni, chiude

Non esiste uno stato predefinito caratterizzato per il problema risolto. Dovrai indicarlo nel caso in cui sia necessario abilitare la conclusione automatica dei problemi.


Nel caso in cui sia necessario fare riferimento a problemi senza utilizzare parole chiave, immettere una stella solitaria: * nell'impostazione Parole chiave di riferimento (Amministrazione / Repository). In questa situazione, qualsiasi ID problema trovato nel messaggio verrà connesso al changeset.

Caso di un messaggio di invio funzionante che utilizza parole chiave predefinite:


Questo conferma i riferimenti # 1, # 2 e corregge # 3


Questo messaggio farebbe riferimento ai problemi 1 e 2 e di conseguenza risolverà il problema 3.


Dopo un problema relativo alla parola d'ordine, gli ID possono essere isolati con uno spazio, una virgola o e.


Le parole d'ordine non fanno distinzione tra maiuscole e minuscole e in ogni caso è necessario uno spazio vuoto o due punti tra lo slogan e l'hash primario per creare una corrispondenza. Altri modelli che creeranno un risultato simile al modello sopra:


Rif. Commit: # 1, # 2 e correzioni # 3


Commit Refs # 1, # 2 e correzioni # 3


Conferma REFS: # 1, # 2 e correzioni # 3

Attivare la registrazione tempo


Consente la registrazione del tempo direttamente dall'invio dei messaggi. Questo probabilmente fa ben sperare nella remota possibilità che tu abbia promulgato il modulo "Time following" in detta impresa. Per questa situazione, puoi includere parole eccezionali nel tuo messaggio di invio per dimostrare il tempo che hai dedicato a un problema.


La struttura della frase essenziale per farlo è: @ , dove il tempo si compone di diverse ore o minuti.


Ecco una carrellata di numerosi messaggi di invio legittimi che funzionerebbero nella remota possibilità che tu debba dichiarare di aver trascorso N ore sul problema 1234:


Funzione dell'attrezzo # 1234 @ 2


Implementare la funzione # 1234 @ 2h


Implementa la funzione # 1234 @ 2hours


Caratteristica dell'attrezzo # 1234 a 15 m


Implementare la funzione # 1234 a 15 min


Implementare la funzione # 1234 alle 3h15


Implementare la funzione # 1234 @ 3h15m


Implementare la funzione # 1234 alle 3:15


Funzione dell'attrezzo # 1234 @ 3.25


Implementare la funzione # 1234 @ 3.25h


Funzione dell'attrezzo # 1234 @ 3,25


Implementare la funzione # 1234 @ 3,25h

Attività per il tempo Logged


Questo è il tipo di azione che dovrebbe essere utilizzato quando si riconosce che c'è un tempo di log in un messaggio di invio (vedi sopra).


 

Autore: Adnan Gohar, Lukáš Beňa

 

 

Cerchi un aggiornamento Redmine? Facile.

Ottieni tutti gli strumenti potenti per una perfetta pianificazione, gestione e controllo del progetto in un unico software.

 

Scopri Easy Redmine

 

 

 

Easy Redmine 10
 

 

Informazioni aggiuntive

Prova gratuita

Facile aggiornamento di Redmine 10
Top plugin e funzionalità
Nuovo e design mobile
Aggiornamenti del server
Nube globale

Inizia la prova gratuita

Prova Easy Redmine in una prova gratuita di 30 giorni

Full-featured, 30 Days, protetti da SSL, backup giornalieri, nella tua posizione geo

or